Società di revisione PwC - PriceWaterhouseCoopers s.p.a.

CLASS ACTION contro PRICEWATERHOUSECOOPERS s.p.a. (PwC) società di revisione di VENETO BANCA

 

Gentile Socio/Risparmiatore di VENETO BANCA,

è finalmente arrivata l’ora di agire anche contro chi per anni ha certificato ed attestato falsamente i bilanci di Veneto Banca, cioè contro la società di revisione PricewaterhouseCoopers s.p.a. (in breve PwC).

Parte finalmente la class action contro i revisori,  la prima udienza è fissata il prossimo 15 aprile 2021, ad ore 11.00, avanti al GUP del Tribunale di Roma, che vede quali imputati la Dott.ssa Alessandra MINGOZZI, in qualità di responsabile della revisione legale dei bilanci di esercizio di Veneto Banca, e la società PRICEWATERHOUSECOOPERS s.p.a., quale società di revisione incaricata dalla Banca medesima.

Secondo l’ipotesi accusatoria, PwC, al fine di conseguire un ingiusto profitto consapevolmente attestava il falso ed occultava informazioni rilevanti sulla situazione economica, patrimoniale e finanziaria della suddetta Banca, esprimendo sui bilanci un giudizio positivo, senza rilievi, rivelatosi poi falso. Tale giudizio positivo, senza rilievi, veniva espresso dal revisore con l’intenzione di ingannare i soci azionisti, gli obbligazionisti e le autorità di vigilanza.

 

Gli Azionisti e gli Obbligazionisti di Veneto Banca hanno quindi la possibilità concreta di agire contro la società di revisione PwC per ottenere il risarcimento del danno, pertanto in nome dell’Associazione Soci Banche Popolari e di tutti gli Associati che singolarmente vorranno aderire, lo scrivente depositerà la costituzione di parte civile nel suddetto procedimento penale, al fine di ottenere il risarcimento del danno patrimoniale (in misura pari alla perdita economica subita a seguito della diminuzione di valore dei titoli) ed – in aggiunta – del danno morale, che mediamente viene quantificato in una somma ulteriore pari al 30% della perdita subita, con un minimo di € 10.000,00 (salvo valutazioni da compiere caso per caso).

 

Come è noto, la legge riconosce a tutti coloro che sono stati danneggiati da un reato il diritto di costituirsi parte civile nel processo penale per ottenere il risarcimento del danno patrimoniale e non patrimoniale (danno morale).

In questo caso, in base ai capi di imputazione, sono stati commessi degli illeciti nella revisione dei bilanci di Veneto Banca da parte della società di revisione PwC che aveva il precipuo compito di verificarli, revisionarli ed attestarli, e tale condotta ha evidentemente danneggiato gli Azionisti e gli Obbligazionisti, i quali possono pertanto formulare richiesta di risarcimento dei danni subiti.

 

Esistono buone probabilità di successo? Cosa significa questa azione per gli azionisti/obbligazionisti di Veneto Banca?

In caso di condanna della responsabile della revisione legale e della società di revisione, PricewaterhouseCoopers s.p.a. (PwC) sarà chiamata a risarcire tutti i danni patiti dai Risparmiatori di Veneto Banca che hanno fatto legittimo affidamento in quelle false revisioni legali, visto che per anni PwC ha certificato i bilanci ed i prospetti informativi di Veneto Banca, rivelatesi poi falsi e contenenti dati fuorvianti e contraffatti, colpevole pertanto di aver “certificato” una presunta solidità della banca per convincere i risparmiatori ad acquistare le azioni e le obbligazioni.

Sulla solvibilità di PwC in caso di condanna non vi è alcun dubbio: PwC Italy ha 23 uffici nelle principali città italiane con circa 6.000 dipendenti, ogni anni registra solo in Italia ricavi che si attestano intorno a 556 milioni di euro. Vi sono quindi tutti i presupposti per intraprendere l’azione legale contro la società di revisione con buone prospettive di successo e di risarcimento.

 

Le condizioni economiche riservate agli Associati dell’ASSOCIAZIONE SOCI BANCHE POPOLARI per la costituzione di parte civile nel procedimento penale contro la Dott.ssa Alessandra MINGOZZI e la società PricewaterhouseCoopers s.p.a. (PwC) e la partecipazione a TUTTE le udienze successive sono le seguenti:

a)          € 330,00 – già comprensivo di spese ed oneri di legge (CNPA ed IVA) – per la costituzione di parte civile e la partecipazione a TUTTE le udienze di trattazione e discussione (comprendente esame e studio, trasferta, redazione memorie e note conclusive), da versarsi all’atto della firma dell’incarico alle seguenti coordinate IBAN: IT47 K053 3661 5640 0004 0413 177, nel conto corrente intestato all’Avv. Pietro Guidotto, indicando nella causale il nome del risparmiatore seguito da “costituzione parte civile processo PwC”;

b)          il 10% (dieci per cento) sulle somme effettivamente recuperate (nel caso in cui nulla sia ottenuto all’esito del procedimento penale, nulla sarà dovuto oltre alla quota iniziale).

Chiaramente le suddette condizioni sono riservate solo agli Associati, ragion per cui è necessario essere in regola con l’iscrizione all’ASSOCIAZIONE SOCI BANCHE POPOLARI per l’anno 2021 (all.1), il costo minimo dell’iscrizione è di € 10,00, l’iscrizione può essere fatta anche tramite lo scrivente all’atto della firma dell’incarico oppure cliccando sull'apposito pulsante a sinistra “scheda iscrizione”.


Un piccolo contributo per tenersi aperta una grande possibilità di recuperare il maltolto contro un soggetto indubbiamente capiente e solvibile quale la società di revisione PwC.

 

Chi fosse interessato ad aderire alla suddetta iniziativa legale e quindi a costituirsi parte civile nel procedimento penale sopra citato, è pregato di contattare con sollecitudine lo scrivente, inviando entro e non oltre il giorno mercoledì 07 aprile 2021 i seguenti documenti debitamente compilati e firmati:

1)     procura speciale rilasciata allo scrivente;

2)     preventivo/conferimento incarico contenente le condizioni economiche, corredato da copia della carta di identità.

Tali documenti dovranno essere inviati IN ORIGINALE a mezzo posta o consegnati personalmente allo Studio Legale (sito in Via Romanina n. 29, 31033 Castelfranco Veneto – TV), anticipandoli cortesemente via mail per questioni organizzative unitamente alla distinta di avvenuto bonifico del contributo di € 330,00.

I  documenti sopra citati, da compilare, sottoscrivere ed inviare allo scrivente per partecipare alla class action contro la società di revisione PwC, li trovate qui di seguito riportati, oppure possono essere scaricati al seguente link:

https://mega.nz/file/FJsylCyJ#vm80-hsWMPckEf3hn2hMOGW1ic4WuC8L5fu6Gjxx21k

Ci si riserva di chiedere ulteriore documentazione, soprattutto per coloro che non hanno già in essere pratiche con lo scrivente.

Cordiali saluti.

- Avv. Pietro Guidotto

Segretario Associazione Soci Banche Popolari

___________

S T U D I O L E G A L E - A V V . P I E T R O G U I D O T T O

-Patrocinante in Cassazione-

Via Romanina n. 29 - 31033 Castelfranco Veneto (TV)

Tel. 0423.19.07.636 - Fax 0423.19.12.063 - Cell. 345.65.89.770

Email: avv.guidotto@gmail.com - PEC: pietroguidotto@pec.ordineavvocatitreviso.it


PROCURA SPECIALE per costituzione di parte civile processo penale contro (PwC) - PriceWaterhouseCoopers s.p.a.

PREVENTIVO/CONFERIMENTO INCARICO per costituzione di parte civile processo penale contro (PwC) - PriceWaterhouseCoopers s.p.a.